Santa Maria di Leuca

Leuca, Caput Mundi del Salento, è il punto estremo di questo lembo di terra bagnato dai due mari: L’Adriatico e lo Jonio. Racchiusa fra due sporgenze naturali della roccia, Punta Meliso ad Est e Punta Ristola ad Ovest, presenta una costa suggestiva e ricca di grotte, decine di cavità rocciose dove la varietà cromatica dell’acqua regala una sensazione unica, agognata da tutti gli amanti delle immersioni. Dall’alto del suo primo insediamento, il promontorio dove nell’antichità vi era il tempio dedicato alla Dea Minerva, ora troviamo il Santuario di Santa Maria De Finibus Terrae, luogo di pellegrinaggio e poco distante Il Faro, luminoso e maestoso, riferimento dei naviganti e caro a chi cerca riparo. Dallo stesso spiazzale si srotola giù verso il porto la cascata monumentale fra due rampe di una scalinata costruita per festeggiare la fine dei lavori del più grande acquedotto d’Europa, l’Acquedotto Pugliese che in questo punto termina la sua corsa. Conosciuta anche per le sue numerose Ville Eclettiche del XIX sec., Leuca rappresenta sempre l’ultima metà di quel lungo viaggio nel Salento, ma che da qui però ricomincia verso l’orizzonte.

Cosa visitare:

  • Basilica di S.Maria de Finibus Terrae
  • Faro
  • Scalinata Monumentale, Colonna Romana
  • Le Ville Eclettiche: Villa Arditi, Villino Carlo Luigi Arditi, Villa Citterio, Villa Colosso, Villa Daniele, Villa Episcopo, Villa Fuortes, Villa Licci, Villa Meridiana, Villa Mellacqua, Villa Ramirez, Villa Scipione San Giovanni, Villa Tamborino Cezzi, Villa Pia.

Nei dintorni:

  • Il Ciolo
  • Le Grotte: Grotta Bocca del Pozzo, Grotta Mannute, Grotta Vora, Grotta Ortocupo, Grotta Terradico, Grotta Cazzafri, Grotta Porcinaia, Grotta del Fiume, Grotta delle 3 Porte, Grotta del Diavolo, Grotta del Meriggio, Grotta dei Giganti, Grotta del Drago, Grotta della Stalla.
Prenota adesso
Caricamento...
Ops!
Stai utilizzando un broswer che non sopportiamo pienamente. Per favore aggiornalo per un'esperienza migliore.
Il nostro sito funziona al meglio con Google Chrome.
Come aggiornare il broswer